Grazie a un emendamento firmato dall’Onorevole Luciano Agostini al Testo Unico sul Vino e la sua Commercializzazione (approvato alla Camera dei Deputati e in attesa di discussione al Senato) i produttori del nostro territorio potranno inserire in etichetta il nome del vitigno Montepulciano. 

Fino a ora infatti, la normativa europea impediva di utilizzare il termine Montepulciano come indicazione in etichetta, in quanto tale vitigno dava il nome ad altre specifiche DOC, il Nobile di Montepulciano e il Montepulciano d’Abruzzo. Questa scelta però penalizzava fortemente le nostre aziende agricole, perché, impedendo di inserire tale denominazione su etichette come il Rosso Piceno e l’Offida DOCG, non garantiva al consumatore di recipire informazioni corrette. I produttori poi, oltre al danno rischiavano la beffa, in quanto oggetto di pesanti sanzioni da parte dell’Unione Europea, laddove cercavano di inserire tale nome.

L’approvazione di questo emendamento corregge una distorsione storica, garantendo risorse maggiori alle nostre aziende agricole e al nostro territorio.

vigneti

 

Seo wordpress plugin by www.seowizard.org.