Il Testo Unico sul vino è legge

Inserito da vineamarche

dicembre
2


Con l’approvazione definitiva alla Camera dei Deputati, il Testo Unico sul vino è diventato legge. Finalmente i produttori avranno una sola legge di riferimento, composta da 90 articoli e non una serie di norme “sparse”: un’azione di semplificazione attesa ormai da anni che non solo migliora la qualità dei controlli ma che da anche informazioni più chiare e complete ai consumatori.

La legge si concentra infatti su una su un’operazione concreta di semplificazione che riguarda numerosi aspetti della viticoltura: produzione e commercializzazione in primis, ma anche denominazioni di origine, indicazioni geografiche, menzioni tradizionali, etichettatura e presentazione, per finire con tutti gli aspetti riguardanti la gestione, i controlli e il sistema sanzionatorio. Un’unica legge di riferimento che favorisce produttori e operatori portando a uno snellimento burocratico molto importante e tutelando uno dei settori chiave dell’agroalimentare italiano.

Grande spazio viene ovviamente dato all’innovazione: è prevista la possibilità di introdurre in etichetta sistemi di informazione al consumatore che sfruttando le nuove tecnologie contribuiscono ad aumentare la trasparenza dei prodotti.

Tra le novità apportate dalla riforma è prevista anche una disposizione sulla salvaguardia dei vigneti eroici o storici per promuovere interventi di ripristino, recupero e salvaguardia di quei vigneti che si trovano in aree soggette a rischio di dissesto idrogeologico o aventi particolare pregio paesaggistico.

Sicuramente il Testo Unico rappresenta una grande occasione per un settore che può diventare il traino non solo del settore primario ma di tutta l’economia di particolari territori e del Paese tutto.

Seo wordpress plugin by www.seowizard.org.